Passa ai contenuti principali

Sentenza del 24/02/2010: Google colpevole, primo tentativo di alienare la libertà dell'individuo?

E' di irei la notizia che il tribunale di Milano, con una sentenza, ha condannato alcuni dirigenti di Google e parte dello staff tecnico per il video di un bambino down oggetto di violenze. L’ambasciatore USA David Thorne tuona:
“Pur riconoscendo la natura biasimevole del materiale non sono d'accordo sul fatto che la responsabilità preventiva dei contenuti caricati dagli utenti ricada sui Provider ed in questo caso in google. Il principio fondamentale della libertà di Internet è vitale per le democrazie che riconoscono il valore della libertà di espressione e viene tutelato da quanti hanno a cuore tale valore”.


Premesso che non sono un simpatizzante americano, ma consapevole dell’azione deplorevole di pubblicare video e immagini di un certo tipo, condivido le affermazioni di David Thorne e cerco di motivare la mia considerazione con una metafora, poniamo il caso di uno scontro a fuoco nel quale rimane ucciso un uomo, dalle analisi effettuate emerge che il proiettile è stato esploso da una Beretta, succesivamente la famiglia del defunto avvia una causa, alla sentenza il giudice accusa i dirigenti della Beretta che ha prodotto la pistola causa di morte, il magistrato motiva il suo giudizio asserendo che l'azienda doveva vigilare con attenzione alla distribuzione dei propri articoli.
Bisogna fare attenzione a situazioni del genere perché potrebbero causare un precedente ed influire in maniera negativa nella libertà di espressione di ogni individuo.

Commenti

Anonimo ha detto…
Hello. And Bye.

Post popolari in questo blog

Outlook express: errore sconosciuto 0x800C0133

Solita chiamata mattutina, con modi cordiali un cliente manifesta un problema con un'account di posta elettronica, mi dice espressamente che l'utente pippo@pluto.com ha un problema con outlook express con la visualizzazione del seguente errore:
"Errore sconosciuto. Account 'mail.pluto.com' Server 'mail.pluto.com', protocollo: POP3, Porta 110. Protezione (SSL); No, Numero di errore 0x800c0133".
Faccio una giro e su wikipedia nella seconda sezione dell'articolo dedicato ad outlook express c'è scritto, cito testualmente la fonte:
"Outlook Express organizza la posta in cartelle (posta in arrivo, posta inviata, etc), ogni cartella non può superare il limite dei 2GB. È facile per utenti che scambiano per lavoro messaggi con allegati raggiungere in tempi abbastanza brevi questo limite...."
Fonte: WikiPedia

Soluzione temporanea: in outlook express creare una nuova cartella, spostare tutto il contenuto di "posta in arrivo" nella nuova c…

Android: segno di sblocco

Oggi ho avuto uno duro scontro con un samsung galaxy s plus bloccato, nel senso che il possessore aveva dimenticato la combinazione numerica di sblocco (non della sim) ma del telefono.
Con molta calma e pazienza inizio a "surfare" in google alla ricerca di una soluzione veloce, cercando mi vengono proposti risultati/pagine dove sono presenti procedure per fare l'hard reset del telefono, ma seguendole alcune mi trovo ad una schermata dello smartphone dove trovo scritto:
"Ramdump mode/cause:force upload".   Una volta visualizzato visualizzata la scritta "Ramdump mode/cause:force upload" nel telefono,  non posso fare nulla e sopratutto per spegnerlo devo togliere via le pile dal telefono.
Allora affino la ricerca con l'errore di cui sopra "RUMDUMP ecc..." solo dopo poche decine di risultati riesco a trovare la procedura giusta, ovvio che sono consapevole che una volta intrapresa la strada del hard reset il telefono sarà come nuovo, quindi…

Qualcosa è cambiato in me ed intorno a me!

Oggi non mi sento bene... qualcosa è cambiato, sento l'odore che qualcosa è cambiato.
Scavo dentro la mia mente è provo una sensazione strana, tempo scorre inesorabile e preannuncia qualcosa di nuovo... di inevitabile, ma la mia mente alimenta l'orgoglio facendomi sprofondare nell'ira con deviazioni di autocommiserazione.
Scavo dentro al mio cuore che saggiamente mi suggerisce di tamponare la mia mente inondandola di amore verso la persona che mi ha dato tanto nella vita, ma non è facile, ... ieri sera è stata dura, mi sto leccando le ferite ed il mio cuore sanguina..., ma il mio cuore è più saggio della mia mente... anche in momenti di difficoltà come questo, ne sono consapevole.
Quando un sentimento viene scalfito, usando una metafora, succede come quando il cuore viene ferito inizia a sanguinare e purtroppo non si può medicare o fasciare, allora provo ad ascoltarlo, ed il cuore mi sussurra come un'eroe di non preoccuparmi... guarirà...
Credo nelle emozioni posit…